Il tavolo da Blackjack: Struttura e Caratteristiche

E' doveroso, per tutti coloro che intendono accostarsi al gioco d'azzardo, in questo caso al blackjack, venire a conoscenza, in modo dettagliato, dei singoli  elementi che costituiscono il tavolo da gioco, funzionalità comprese. 

tavolo blackjack

Per cominciare, il tavolo blackjack presenta una forma semi circolare di colore verde. Ciascun tavolo consente la partecipazione di 7 giocatori, quante sono le rispettive postazioni, queste ultima contrassegnate da rettangoli bianchi posti sulla prima fila, e in più la postazione, di fronte ad essi, del cosi chiamato dealer (o croupier), ovvero colui che gestisce le regole di gioco.

Ulteriori elementi da non sottovalutare sono l'assicurazione    ( o insurance) e il compito spettante al croupier. Il primo viene posizionato sulla seconda fila, il secondo, invece, sulla terza; in esso vengono esplicati dettagliatamente i doveri del croupier che consistono nel chiamare la carta fino al raggiungimento di un punteggio pari a 16. Contrariamente non dovrà compiere alcuna mossa.

Presente in alcuni tavoli, è la quarta fila di forma circolare dove solitamente viene collocato il montepremi relativo alla vincita di uno dei giocatori.

Le carte da gioco sono contenute nel cosiddetto sabot, posizionato al lato destro del tavolo. 

La parte sinistra del tavolo è per lo più utilizzata per far sì che i giocatori possano venire a conoscenza dei valori massimi e minimi delle puntate; una piccola fessura, inoltre, contribuisce a raccogliere le eventuali mance offerte ai croupier oltre che le banconote trasferite in fiche da parte dei giocatori stessi.

La parte centrale del tavolo da black jack è riservata invece alle fiches.

Per aggiornarsi circa gli ultimi punteggi ottenuti dal banco, bisognerà servire del  rispettivo cartellone posto alle spalle del croupier.